Ultima news

Ultime news

Come trasformare la caldaia da gasolio a GPL

Vuoi sostituire la tua vecchia e inquinante caldaia a gasolio? Nessun problema…

Il GPL e il gasolio rappresentano due fonti di riscaldamento alternative molto utilizzate.

Al momento della scelta del combustibile da utilizzare, bisogna fare una valutazione ponderata e analizzare i pro e i contro di entrambi, anche se il GPL in termini di risparmio e rispetto per l’ambiente risulta sicuramente la scelta più vantaggiosa, documentabile da dati e riscontri effettivi.

Il GPL infatti garantisce un risparmio di circa il 35% sulla spesa energetica e sulla manutenzione rispetto ad una caldaia alimentata a gasolio.

Ma quanto si spende per cambiare la caldaia?

Le caldaie a gasolio e quelle a GPL in commercio sono molto simili. Se vuoi trasformare il tuo impianto a gasolio in uno a GPL non è necessario sostituirlo, poiché il principio di funzionamento è sostanzialmente lo stesso, per cui con una piccola spesa, con appositi kit e con qualche operazione tecnica è possibile trasformarla.

Perché ti consigliamo di sostituire la caldaia a gasolio in una a GPL:

Ci sono molte motivazioni che favoriscono la sostituzione degli impianti di riscaldamento da gasolio a GPL, uno dei principali motivi è legato sicuramente al fattore economico, mentre l’altro, non meno importante, è legato al contenimento dell’inquinamento ambientale, in quanto il gasolio essendo un combustibile “sporco” rilascia molti residui di idrocarburi incombusti.

Il Gas di petrolio liquefatti (comunemente chiamato GPL appunto), invece, è un gas più economico e molto meno inquinante, è inoltre anche più versatile: può essere utilizzato anche per uso cottura (oltre che per il riscaldamento e acqua sanitaria), evitandoti quindi la seccatura di avere due combustibili in casa.

Oltre ciò è doveroso sottolineare che l’investimento iniziale per un impianto GPL è nettamente inferiore rispetto ad un impianto a gasolio  (che ha dei costi d’installazione maggiori) ed è facile da stoccare e da trasportare.

Adottiamo un riscaldamento sostenibile…sostituiamo le vecchie caldaie a gasolio con impianti GPL più moderni e a basse emissioni inquinanti.

Posted in Blog, News | Tagged | Lascia un commento

Utilizzi le bombole GPL? Leggi cosa puoi fare per Risparmiare, per non Rischiare di rimanere senza gas e per avere una Sicurezza certificata!

Hai mai pensato di sostituire le bombole GPL con un serbatoio? …oggi si può!

WTS GAS ha realizzato un serbatoio di piccole dimensioni adatto alle tue esigenze di consumo.

Nell’utilizzo domestico, Il serbatoio GPL da 500 lt  rappresenta la soluzione ideale per ottimizzare SICUREZZA, COMODITA’ e RISPARMIO.

SICUREZZA

Il serbatoio GPL da 500 lt, viene installato all’esterno della tua abitazione da professionisti qualificati che verificheranno i requisiti di sicurezza e rilasceranno la certificazione di corretta installazione. Ad ogni rifornimento gli addetti effettueranno una verifica dell’impianto e gli interventi periodici di manutenzione saranno garantiti dalla ditta installatrice:
Per noi di WTS GAS la sicurezza della tua casa è importante!

COMODITA’

Non dovrai più provvedere in autonomia alla frequente sostituzione delle bombole GPL, infatti il serbatoio sarà ricaricato dal tuo fornitore ogni volta che sarà necessario. Inoltre WTS GAS può dotare il serbatoio del dispositivo di Telecontrollo “Angelo Custode” che automaticamente segnala alla sede operativa la necessità di rifornimento, garantendo così approvvigionamenti tempestivi e prioritari: non rischierai più di rimanere senza gas!

https://www.wtsgas.it/serbatoi-gpl-telelettore/

RISPARMIO

Installando un serbatoio da 500 litri puoi risparmiare fino al 30% sul consumo di GPL rispetto all’utilizzo delle bombole. Ad ogni rifornimento avrai la certificazione dei litri riforniti dalla conta litri dell’autobotte. Con WTS GAS potrai scegliere la formula contrattuale migliore secondo le tue necessità: comodato d’uso, locazione o solo acquisto del serbatoio.
Potrai  inoltre utilizzare il serbatoio anche per più utenze installando dei contatori.

E’ doveroso sottolineare ancora una volta l’aspetto relativo alla sicurezza: per quanto riguarda le bombole GPL ci sono una serie di regole da rispettare da parte dell’utente finale nel posizionamento, nell’utilizzo e nella sostituzione. Il mancato rispetto di  queste regole può essere causa di incidenti domestici, a volte anche gravi,  come spesso la TV ci racconta.

bombole GPL

Ricapitoliamo quindi quali sono i vantaggi del serbatoio GPL rispetto alle bombole:

SERBATOIO GPL

  • Recipiente fisso che permette uno stoccaggio elevato
  • Rifornisce anche più di un’utenza (installando più contatori)
  • Comodità del servizio a casa
  • Maggiore sicurezza (serbatoio posizionato all’esterno dell’abitazione)
  • Prodotto con resa migliore (96 % propano minimo)
  • Quantità certificata dalla conta litri dell’autobotte
  • Monitoraggio del livello del serbatoio grazie al telecontrollo WTS Gas: non rischi mai di rimanere senza gas
  • Rifornimenti 1-2 volte l’anno, a differenza delle bombole che vanno sostituite frequentemente
  • L’utente può valutare di acquistare il serbatoio e rifornirsi dal miglior offerente

BOMBOLE GPL

  • Bassa autonomia (essendo di piccole dimensioni)
  • Pericolo di incidenti in casa, causati da un uso scorretto da parte degli utenti che spesso maneggiano personalmente le bombole
  • Resa minore
  • Sostituzione manuale e frequente

Installa un serbatoio GPL da 500 lt, non dovrai più preoccuparti di nulla!

Posted in Blog, News | Tagged , , | Lascia un commento

I professionisti di WTS GAS: Stefano Nagliati, consulente commerciale per Torino e provincia

Benvenuti al nuovo appuntamento con la rubrica dedicata alla forza vendita di WTS Gas: abbiamo intervistato per voi Stefano Nagliati, consulente commerciale per Torino e provincia.
Buona Lettura!

Stefano Nagliati è nato a Torino nel 1969, oggi vive a Moncalieri con la moglie Marina ed una simpaticissima gattona di nome Milù. Come scopriremo nel corso dell’intervista, infatti, Stefano è non solo un professionista serio ed appassionato del suo lavoro, ma soprattutto una persona che ama la sua terra, la vita familiare e gli animali.

Formula free piemonte provincia torino prezzo GPL riscaldamento domestico

Continua a leggere

Posted in Blog, News | Lascia un commento

RISPARMIO SULLA BOLLETTA DEL GAS: 10 CONSIGLI UTILI

Risparmio in casa: ecco come contenere i costi del riscaldamento.

risparmio in bolletta

Sempre più famiglie in Italia devono fare i conti a fine mese con le bollette salate, soprattutto nei mesi freddi, quando scendono le temperature e salgono automaticamente i costi. Il riscaldamento può gravare in maniera pesante sul bilancio famigliare, infatti si calcola che il suo costo incida in media per oltre il 50% sul consumo energetico annuo.

Ma come fare a risparmiare senza patire il freddo?

Utilizzando correttamente il riscaldamento  e modificando le nostre abitudini, oltre a ridurre i costi in bolletta, contribuiremo a salvaguardare l’ambiente e ad evitare sprechi inutili.

Ecco un elenco di 10 piccoli accorgimenti per un risparmio assicurato, mantenendo però sempre le migliori condizioni di comfort:

  1. Regolare la temperatura interna degli ambienti di casa intorno ai 19°. Per un solo grado di temperatura interna superiore, aumenterete i consumi del 8% (un aumento di circa 300 € annui).
  2. Fai fare la manutenzione e la pulizia annuale della caldaia, magari a inizio stagione, da un tecnico specializzato. Una perdita potrebbe incidere molto sul costo della bolletta, per questo mantenere un impianto di riscaldamento efficiente è fondamentale per risparmiare.
  3. Non coprire i caloriferi con tende, mobili o rivestimenti, il calore non si propaga nella stanza lasciandola fredda. In caso di caldaie autonome con termostato questo fattore aumenta di gran lunga il consumo di gas per riscaldare la casa.
  4. Arieggiamo casa in maniera intelligente: non apriamo le finestre quando l’impianto di riscaldamento è in funzione. E’ un inutile spreco, l’aria calda tende a uscire verso l’esterno lasciando posto a quella fredda. Se il riscaldamento è autonomo, di notte la caldaia va spenta e programmata per la riaccensione un paio d’ore prima della sveglia mattutina.
  5. Spegni il riscaldamento mezz’ora prima di uscire e programma l’accensione un’ora prima di rientrare a casa, o ancor meglio accendilo al tuo rientro.
  6. Spegni il riscaldamento durante le ore notturne.
  7. Se possibile installa i doppi vetri nei serramenti delle finestre e delle porte finestre per impedire la dispersione di calore.
  8. Teniamo chiuse porte di stanze o di locali che non utilizziamo, eviteremo in questo modo di riscaldare inutilmente stanza vuote.
  9. Installare delle valvole termostatiche sui termosifoni che consentono di regolare la temperatura in ogni singola stanza escludendo il radiatore dall’impianto non appena viene raggiunta la temperatura desiderata. Le valvole termostatiche possono farci avere un risparmio in bolletta fino al 10% sul consumo di gas. Sono installabili sia sugli impianti di riscaldamento centralizzati e sia su quelli autonomi.
  10. Preferite una doccia al bagno, cercando di moderare il tempo di permanenza sotto l’acqua corrente. Vi consigliamo inoltre di installare un regolatore della temperatura dell’acqua:  oltre a evitare di scottarvi, eviterete anche di sprecare energia.

Provate, RISPARMIO GARANTITO!

 

 

Posted in Blog, News | Tagged , , , | Lascia un commento

I professionisti di WTS GAS: oggi parliamo con Antonio Bassu, del centro servizi di Sassari.

Benvenuti al nuovo appuntamento con la rubrica mensile in cui presentiamo le migliori risorse di WTS GAS.

Oggi abbiamo il piacere di presentarvi Antonio Bassu, che gestisce insieme a suo padre e allo staff il Centro Servizi WTS GAS di Sassari.

stintino

Continua a leggere

Posted in Blog, News | Tagged , , | Lascia un commento

WTS Gas “liberalizza” il mercato del GPL, accordo esclusivo con Findomestic

slide-blogpost
L’accordo siglato tra la WTS GAS SpA la Findomestic è in vigore dal 1° ottobre e consentirà agli utilizzatori di GPL domestico di acquistare un nuovo serbatoio GPL con rate personalizzate a tasso zero*.

Abbiamo lavorato a questo accordo per diversi mesi – ha sottolineato Catia Tosto, Procuratore Speciale della Società – e siamo molto soddisfatti di averlo concretizzato per poter dare a tutti i consumatori di GPL per riscaldamento l’opportunità di diventare proprietari di un serbatoio nuovo di fabbrica, sicuro ed a doppia parete”.

La normativa consente ai proprietari dei serbatoi di poter scegliere sul libero mercato i fornitori per i rifornimenti di gas gpl eliminando così i vincoli previsti dal contratto di comodato gratuito: “Dare alle famiglie l’opportunità di realizzare un risparmio reale sulle forniture GPL senza esser più costretti a dover cambiare serbatoio – ha aggiunto Catia Tosto – è stato l’argomento con il quale abbiamo trovato un’immediata sintonia con Findomestic”.

Per Chiaffredo Salomone, A.D. di Findomestic, “L’accordo siglato con la società WTS GAS renderà ancora più semplice la gestione dei costi inerenti la fornitura di gas, fornendo una significativa opportunità in più di risparmio alle famiglie in tempi non facili. In Findomestic da sempre il cliente e la trasparenza sono al centro delle nostre attenzioni e questo accordo ne è una ulteriore testimonianza.”

Il costo di acquisto comprenderà non solo il trasporto e l’installazione di un serbatoio GPL nuovo di fabbrica, ma anche le certificazioni obbligatorie con l’obiettivo di fornire un impianto chiavi in mano e pronto all’utilizzo.
Per la manutenzione la WTS GAS S.p.A. offre la possibilità agli utenti di acquistare pacchetti all-inclusive di diversa durata che includono tutti gli interventi di manutenzione del serbatoio previsti dalla normativa.
I serbatoi GPL commercializzati dalla WTS GAS S.p.A. sono sia del tipo fuori terra che AMICO GPL, ovvero interrati a doppia parete e sono tutti progettati e costruiti secondo le norme di sicurezza più stringenti.

La WTS GAS S.p.A. fa parte del Gruppo Tosto che recentemente ha rilevato dal gruppo americano Exterran la Belleli Energy Cpe di Mantova, azienda storica, leader nel settore della caldareria nel mondo.

*Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Offerta di credito finalizzata all’acquisto del serbatoio, valida fino al 31/12/2016, come da esempio rappresentativo: prezzo € 2.000,00, TAN fisso 0%, TAEG 0%, in 20 rate da € 100, spese e costi accessori azzerati. Importo totale del credito finanziato e di quanto dovuto: € 2.000,00, salvo approvazione di Findomestic Banca S.p.A.. Per tutte le condizioni economiche e contrattuali si rimanda alle Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori (IEBCC) consultabili online e presso le nostre sedi. WTS GAS Spa opera in esclusiva con Findomestic Banca S.p.A.

Parlano di noi

Chieti Today
Intopic
InfoFindomestic
Azienda Banca

Posted in Blog, News | Lascia un commento

WTS Gas alla Fiera di Sassari: scopri la nuova offerta GPL per il riscaldamento

La WTS GAS sarà presente alla Fiera Promo Autunno di Sassari (www.promoautunno.it).

L’evento, che si terrà il 14, 15 e 16 ottobre 2016, non sarà solo un punto di incontro tra domanda e offerta per attività commerciali, artigianali e industriali, ma anche un’occasione di socialità, una festa che accoglie tutti.

La WTS GAS sarà una delle 120 aziende (pubbliche e private) ospitate dalla fiera e per raggiungerla basterà recarsi nel settore Silver. L’accoglienza e le attività all’interno dello stand saranno curate dalla MPA Servizi e Trasporti S.r.L., centro servizi della WTS GAS SpA per il nord della Sardegna.

Per la WTS GAS l’evento rappresenta un’occasione per informare il pubblico sulla sua decennale esperienza nel settore caldareria e nel rifornimento di GPL. Inoltre, verrà presentata in anteprima una nuova offerta sul GPL da riscaldamento. L’offerta rappresenterà una vera e propria “rivoluzione” per le famiglie che utilizzano il GPL per cucinare e riscaldarsi, dando una concreata e reale opportunità di risparmio.

Posted in News | Lascia un commento

Siamo lieti di presentarvi oggi Daniel Di Pietro, capo area per le zone di Roma e provincia.

Bentornati e ben trovati ad un nuovo appuntamento con la rubrica mensile in cui presentiamo le migliori risorse di WTS Gas.

Oggi abbiamo il piacere di presentarvi Daniel Di Pietro, che in WTS Gas riveste il ruolo di Capo Area per Roma e provincia ed il litorale romano.

Daniel è nato a Ostia nel 1979, vive a Pomezia con la sua compagna ed il suo cane, un Cocker Spaniel.
Daniel è un grande amante degli animali (in particolare dei cani) e della natura e già dopo questa premessa, abbiamo capito che Daniel è un ragazzo positivo e simpatico. Avrete modo di convincervene leggendo il resto del blogpost, vedrete!

Di Pietro 1 (1)

Daniel lavora nel settore del GPL da ben 16 anni. E’ un ragazzo dinamico, che non ama perdere tempo.
Dopo il diploma di Perito Ragioniere, si è messo subito al lavoro. La sua passione per l’ambito tecnico e scientifico l’ha portato anche ad iscriversi al corso di laurea in Tecniche Audiometriche, che ha quasi portato a compimento. C’è da dire che la capacità di coniugare i fitti impegni di lavoro con lo studio, non è cosa da poco! Ci complimentiamo con Daniel sinceramente.

Daniel lavora in WTS Gas dal marzo 2015 ed è molto fiero della strada che ha intrapreso:
Sono felice di lavorare in WTS Gas, un’azienda solida, seria e ricca di competenza ed esperienza. Credo che chi, come me, lavora in WTS si senta sereno, sicuro e consapevole di non vendere fumo”. Daniel gestisce diversi agenti e si interfaccia spesso anche con il centro servizi “Mondo Nuovo”, senza però aver mai rinunciato a curare il contatto diretto con i suoi clienti. “Il fatto di essere sempre a contatto con le persone mi motiva e mi piace. E’ bello far sentire al cliente che l’Azienda è vicina, che ha un volto!”. Daniel ama la libertà che il suo lavoro gli consente, anche se è ben consapevole delle responsabilità che il suo ruolo comporta. “Tanta libertà, ma anche sacrificio e voglia di fare!”, afferma Daniel.
La parte del suo lavoro che preferisce è, come già abbiamo accennato, il contatto con le persone, la possibilità di girare e conoscere gente sempre nuova. Saper trasmettere la solidità e la serietà dell’Azienda ed instaurare un rapporto di grande fiducia con il cliente è fonte di grande soddisfazione e gratificazione per Daniel.
“La vicinanza e la presenza sono importanti per creare quella catena solida che unisce l’Azienda ed i clienti finali!”

Di Pietro 3

Tra i prodotti e servizi targati Wts Gas che Daniel riconosce come i più amati dai clienti, possiamo citare il piano tariffario automatico: “Automatico va fortissimo!”, ci dice con entusiasmo. “E’ la mentalità, poi, che differenzia WTS Gas dagli altri, perché è basata su innovazione, trasparenza, sicurezza, sull’assistenza continuativa e sui servizi e i clienti lo sanno”
La riconoscenza e la fiducia degli innumerevoli clienti con i quali Daniel si interfaccia, spesso vengono dimostrate con regali particolari e molto apprezzati da Daniel, che si dichiara una gran buongustaio: “Sono una buona forchetta!”, dice, ridendo di gusto! “Nel corso delle mie visite di lavoro nelle campagne e nelle zone fuori città, capita spesso che mi vengano regalate intere buste di fave, di insalata ed altre verdure. Ho un debole per le fave, lo confesso, che sono ottime in mille ricette diverse, oltre che alla romana”!
Come avrete capito, Daniel è anche un appassionato di cucina ed è molto legato alla sua terra: Pomezia, dove vive, ma anche tutto il litorale laziale, con le sue splendide località di mare come San Felice Circeo, Nettuno, Sperlonga, Tarquinia, Torvaianica etc. sono luoghi molto cari a Daniel.
Oltre alla buona cucina, Daniel ama la musica ed in particolare i cantautori italiani, come i grandissimi Rino Gaetano, Fabrizio De André, Francesco Guccini, ma ama anche il reggae. “La musica – dice – deve riuscire a trasmettere anche un messaggio importante, un significato profondo”.
Che fosse un ragazzo in gamba e di sani principi ci è apparso chiaro già dall’inizio dell’intervista e l’impressione ci è stata confermata quando abbiamo chiesto a Daniel quali siano i valori fondamentali nei quali si identifica: amicizia, famiglia, sincerità (“Sono un uomo di parola”, dice).
I valori che invece identificano maggiormente WTS Gas, sono secondo Daniel la solidità, la serietà, la continuità, l’attenzione al cliente, la capacità di innovare. Mica poco!
Ringraziamo Daniel Di Pietro per questa bella intervista e per la sua simpatia contagiosa!

Di Pietro 4

Continuate a seguire il nostro blog per conoscere da vicino WTS Gas e per essere sempre informati su ogni iniziativa e novità!
Follow us!

Posted in Blog, News | Lascia un commento

Il Presidente del Consiglio in visita presso gli stabilimenti Walter Tosto e WTS GAS, esempio di impresa virtuosa ed eccellenza capace di creare lavoro, guardando alle sfide del mercato con ottimismo.

Lunedì 22 febbraio 2016 abbiamo avuto il piacere e l’onore di accogliere il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, che ha visitato la nostra sede. La dichiarazione del Premier, entusiasta della visita, parla di una esperienza di successo e colloca il nostro gruppo tra le eccellenze industriali del nostro Paese in grado di competere sui mercati internazionali e, cosa che ci rende ancor più orgogliosi del lavoro che quotidianamente svolgiamo, di creare lavoro!

Il Capo del Governo Matteo Renzi al suo arrivo in Walter Tosto con la Proprietà Aziendale e le Autorità

Capo del Governo Matteo Renzi al suo arrivo in Walter Tosto con la Proprietà Aziendale e le Autorità

Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi in visita presso i nostri stabilimenti

Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi in visita presso i nostri stabilimenti

Il Premier Matteo Renzi in Walter Tosto

Il Premier Matteo Renzi in Walter Tosto

Un altro momento della visita del Premier presso i nostri stabilimenti

Un altro momento della visita del Premier presso i nostri stabilimenti

 

“Se c’è qualcuno che crea posti di lavoro va ringraziato”, ha dichiarato il Premier. I fatti parlano chiaro. L’Amministratore Delegato Luca Tosto, snocciola dati impressionanti, se guardiamo al contesto delle Aziende Industriali del nostro Paese: Nel 2015 il Gruppo (nella fattispecie le aziende Walter Tosto SpA e WTS GAS SpA) ha assunto 49 persone con il Jobs Act, altre 10 saranno assunte a brevissimo e ulteriori 40 entro la fine dell’anno. “Ad aprile – ha dichiarato Luca Tosto – partirà la nuova scuola di saldatura e abbiamo commesse che ci mettono in condizione di poter progettare assunzioni”.

Il lavoratore al centro, da sempre. Il Premier Renzi deve aver ben compreso questo leitmotiv, questa visione che da sempre guida l’azione del Gruppo. Rivolgendosi ai lavoratori, ha detto: “Avete costruito il futuro (…). Spero di non aver interrotto il vostro lavoro, anche perché avete tanto da fare. Come la nuova ruota panoramica di New York che state realizzando; dall’Abruzzo arriverà questo prodotto che permetterà di ammirare meglio una delle più affascinanti città del mondo”.

Il Premier ed uno dei collaboratori della Walter Tosto

Il Premier ed uno dei collaboratori della Walter Tosto

 

Davvero un riconoscimento che ci rende orgogliosi e che racconta di grandi risultati in termini di capacità di generare occupazione. Risultati che si sono resi possibili certamente grazie agli strumenti normativi del Jobs Act, ma non dimentichiamo che da sempre il gruppo Tosto investe in formazione con costanza e continuità, puntando sugli investimenti in ricerca e sviluppo, coniugando innovazione e storia. Una storia avvincente e vincente che si traduce in posti di lavoro. Una storia che continueremo a raccontarvi.

Continuate a seguire il nostro blog e grazie per aver voluto condividere un momento speciale della nostra vita aziendale!

Posted in News | Lascia un commento

Ultime news dalla stampa: consegnata la perizia predisposta dalla Magistratura sui serbatoi GPL ricondizionati

Con l’udienza del 20 ottobre e l’acquisizione della perizia predisposta dal GIP sui serbatoi interrati si è chiuso l’incidente probatorio presso il Tribunale di Chieti.
Il giudice ha rinviato gli atti alla Procura che dovrà decidere se chiedere i rinvii a giudizio e con quali capi di imputazione.
Di seguito i link agli articoli sulla vicenda pubblicati dalle testate giornalistiche.

Il Centro
Il Messaggero
Rete8.it

Lo scorso febbraio diverse testate giornalistiche avevano dato evidenza alle indagini in corso, come riscontrabile dai seguenti link agli articoli pubblicati:

Il Messaggero
Chietitoday.it
Rete8.it
Il Centro

Posted in Blog, News | Lascia un commento